BONUS ASSUNZIONI SUD 2017

BONUS ASSUNZIONI SUD

Il Bonus Assunzioni Sud 2017 è una nuova agevolazione inserita nel decreto collegato alla Legge di Bilancio 2017 che consente di ottenere uno sgravio dei contributi, ai datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato giovani e disoccupati nelle regioni del Sud dal 1° Gennaio 2017 al 31 Dicembre 2017.

Requisiti:
– La decontribuzione spetta se l’assunzione è a tempo indeterminato, in apprendistato, in somministrazione, e può essere una trasformazione di un precedente rapporto a tempo determinato. In caso di part time, l’importo massimo di 8.060 € viene riproporzionato all’ effettivo orario di lavoro;
– i datori di lavoro devono avere la propria sede lavorativa ubicata in una delle regioni meno sviluppate del Mezzogiorno ovvero: Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia, oppure in quelle definite in transizione, Sardegna, Abruzzo e Molise;
– L’importo massimo riconosciuto ai datori di lavoro che assumono giovani e disoccupati al Sud è fino a 8.060 €;
– La durata dell’agevolazione sugli sgravi contributivi Sud 2017 spetta per un massimo di 12 mesi;
– Lo sgravio contributivo per l’anno 2017 è riservato solo all’assunzione di giovani e disoccupati, nello specifico:
• apprendistato per i giovani tra i 15 ed i 24 anni;
• disoccupati con più di 24 anni privi di impiego da almeno 6 mesi.
– L’assunzione deve avvenire dal 1° Gennaio 2017 al 31 Dicembre 2017.

L’obiettivo è incentivare l’assunzione a tempo indeterminato o in apprendistato di giovani con età compresa tra i 15 e i 24 anni o per i disoccupati da più di sei mesi con un’età superiore ai 24 anni, riducendo il costo assunzione per l’azienda.

La procedura per richiedere il Bonus è indicata nella Circolare Inps 41/2017.
L’impresa deve specificare innanzitutto nel contratto la sede di lavoro  presso la quale sarà effettuata l’assunzione.

L’istanza preliminare di ammissione va inoltrata in modalità telematica all’ Inps , compilando il modello “B.SUD” disponibile dal 15 Marzo 2017 sull’ applicazione “DiResCo-Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente”.
Tale incentivo è entrato in vigore dall’ inizio dell’anno, per cui :
– per le assunzioni relative ai contratti firmati nel periodo compreso tra il 1° Gennaio e il 14 Marzo 2017 e comunque solo per le domande inviate entro il 30 Marzo, le istanze verranno gestite in base all’ ordine cronologico dell’assunzione; per le istanze arrivate dopo il 30 Marzo, invece, verrà applicato il criterio generale per il quale verrà data la priorità in base all’ ordine cronologico di presentazione dell’istanza;
– Per le assunzioni effettuate a partire dal 15 Marzo 2017 in poi, la verifica delle disponibilità dei fondi, avverrà in ordine cronologico di presentazione dell’istanza stessa.

L’Istituto, dopo aver valutato l’istanza, stabilisce l’importo dello sgravio contributivo in proporzione alle risorse del fondo, infatti, le richieste saranno prese in considerazione, con priorità in base all’ ordine cronologico di presentazione, fino a quando non esauriranno i 530 milioni di euro stanziati con la manovra finanziaria.

Dopo che l’Inps comunicherà al datore di lavoro l’ammissione dell’agevolazione, questo avrà 7 giorni di tempo per procedere con l’assunzione, e 10 giorni per darne comunicazione all’ Inps.

L’impresa potrà usufruire dello sgravio contributivo del Bonus assunzioni Sud solamente tramite conguaglio nelle denunce contributive trasmesse a cadenza mensile all’ Inps.

(Cit: Il Sole 24 Ore; Inps; Guida Fisco)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi