CIRCOLARE INPS 57/2016 : ESONERO CONTRIBUTIVO BIENNALE

CIRCOLARE 57

Oggi 29 Marzo 2016 con la Circolare 57/2016 l’Inps ha fornito le prime istruzioni per quanto riguarda il nuovo esonero contributivo biennale introdotto dalla Legge di Stabilità 2016.

Tale esonero è “riconosciuto a tutti i datori di lavoro privati, a prescindere dalla circostanza che assumano o meno la natura di imprenditore, ivi compresi i datori di lavoro del settore agricolo”; non si applica alla Pubblica Amministrazione.

Il beneficio riguarda le nuove assunzioni con decorrenza dal 1° Gennaio 2016 al 31 Dicembre 2016. La sua durata è pari a ventiquattro mesi a partire dalla data di assunzione.

L’esonero contributivo in oggetto spetta a condizione che, nei sei mesi precedenti l’assunzione, il lavoratore non sia stato occupato, presso qualsiasi datore di lavoro, con contratto a tempo indeterminato.
Restano esclusi dal beneficio i contratti di apprendistato e i contratti di lavoro domestico.

Il beneficio consiste: nell’ esonero dal versamento del 40% dei complessivi contributi previdenziali a carico del datore di lavoro entro il limite massimo di 3.250 € annui, sono esclusi i premi e contributi dovuti all’ Inail.

In relazione ai rapporti di lavoro part-time (di tipo orizzontale, verticale ovvero misto), la misura della predetta soglia massima va adeguata in diminuzione sulla base dello specifico orario ridotto di lavoro.
Allo scopo di agevolare l’applicazione dell’incentivo, la soglia massima di esonero contributivo è riferita al periodo di paga mensile ed è pari a € 270,83 (€ 3.250,00/12) e, per rapporti di lavoro instaurati ovvero risolti nel corso del mese, detta soglia va riproporzionata assumendo a riferimento la misura di € 8,90 (€ 3.250,00/365 gg.) per ogni giorno di fruizione dell’esonero contributivo.

La richiesta dell’esonero va effettuata tramite cassetto previdenziale, l’Istituto attribuirà, il codice di autorizzazione 6Y che avrà il significato di “Esonero contributivo articolo unico, commi 118 e seguenti, L. 190/2014 e articolo unico, com 178 e ss , L 208/2015″.

(Cit: Inps; Ipsoa)

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi